8 settembre 2019   |     Eventi




Sabato 7 settembre presso l’area commerciale del Papeete di Cernusco si è tenuta la kermesse Festival al bar organizzata da I bagai di binari in occasione del suo decennale. A esibirsi sul palco artiste della musica anni’ 90 presentate da Guendalina Canessa.
A dare il via alla serata gli esilaranti sketch e l’animazione di Marco Dona e  Dj Spyne dello Zoo di 105 che hanno chiamato sul palco personaggi presenti in piazza piazza, coinvolgendo il pubblico in simpatiche e graffianti  gag, regalando magliette ai presenti.
La parola è poi andata a Guendalina Canessa che ha presentato la nostra associazione che in questi ha donato oltre 32 mila euro.
Ha così intervistato il presidente in carica  Nadia Cogliati che ha poi chiamato sul palco i precedenti presidenti Dario Vanoli Raffaella Marini e l’attuale vicepresidente  Carlo Formenti.
A seguire la premiazione dei migliori sportivi 2019. Sul palco a vincere per la miglior squadra Mbcar con 479 voti, per i migliori sportivi, terzo Alessandro Cipriani con 150 voti, secondo Samuele Lavelli con 998 voti e primo Alessandro Di Luccio con 1614 voti.
A seguire il meglio della musica anni ’90 con i balli di gruppo e latini di Cecilia Gayle, le bellissime voci di Melody aka Lady Violet e Kim Lukas che hanno scaldato la piazza. A chiudere la serata dal vivo il presidente de I Bagai di binari che ha ricordato i prossimi appuntamenti dell’associazione e la disperata ricerca di una sede in paese dove poter incontrarsi e  come deposito.
«Ringrazio di cuore tutti coloro che ci hanno sostenuto in questi dieci anni, in particolare i nostri sponsor che ci hanno aiutato – ha  spiegato Nadia dal palco – In particolare per questa serata il Papeete e tutto il suo meraviglioso staff, il Comune e l’oratorio di Cernusco, i tecnici di Phonolux,  l’associazione Dentro&Fuori, Factory spa, Dillo con un palloncino e Carlo Fumagalli».
La serata è proseguita con foto e selfie con gli artisti nel backstage e la musica di dj Ado Woodz.
Musica, divertimento, solidarietà e sport, tutto in una serata. Una piccola impresa per I bagai di binari che in questi dieci anni hanno fatto tanto per il paese e per le associazioni no profit del territorio. Chapeu!